29
Apr
2010

 

La COMPETENZA è il possesso di determinate abilità o preparazioni tecniche, necessarie al caso di specie. Arte tipica della Professioni.

 

La EUPETENZA, invece, è un neologismo di mio personale e recente conio e di provenienza semantica dall'aggettivo greco ευπετης ,ες (eupetes , eupetes = facile, agevole)  . Sta a significare il possesso di atteggiamento mentale e d'animo alla facilitazione di ciò che appare difficile.

L' EUPETENZA , quindi, è arte di RENDERE FACILE, ovvero arte di FACILITARE i rapporti e le composizioni degli stessi su binari comuni. E' la predisposizione d'animo alla ricerca dell'armonia della composizione e del MIGLIORAMENTO DEL FARE . E' l'assetto di partenza per affrontare in superiore, armonica e condivisa sintesi le contrapposte tesi ed antitesi .    Riecheggia un pò l'arte di togliere i bastoni dalle ruote , per consentire al carro di continuare il suo percorso. Nella profonda convinzione che il carro porta tutti noi.

Ed è l'esatto contrario della strisciante abitudine di "mettere i bastoni nelle ruote" ovvero il contrario di avviluppare di lacci e laccioli il libero svolgimento delle umane attività, detto OSTRUZIONISMO . L' eupetenza è il contrario dell' ostruzionismo , che tanto frena e rallenta  la spinta all'innovazione e al cambiamento. Il nostro stratega Nicolò Machiavelli diceva che "laddove men si sa, più si sospetta" ,  indicando una IDENTIFICABILE e diffusa predisposizione d' animo alla conservazione dell'esistente, al mantenimento dello "status quo" , poichè ciò che è NUOVO, e quindi DIVERSO da  quello che siamo abituati a vedere, sentire e pensare,  detto INNOVAZIONE,  non sempre viene adeguatamente compresa , ma spesso anzi viene vista con occhiuto sospetto da chi non riesce a comprenderne la portata , o ne teme rischi per il mantenimento delle proprie rendite di posizione, oppure - più sottilmente a livello psicologico -  ne teme di soffrirne una "deminutio capitis" , ovvero una diminuzione della propria personale importanza e riconoscibilità.

 

Eupetenza significa COSTRUZIONISMO (= contrario di OSTRUZIONISMO) , ovvero l'arte di liberare i vincoli mentali, psicologici ed ideologici rispetto al cambiamento, per renderlo comprensibile, fluido, auspicabile, conveniente,  nella consapevolezza che questo è migliore della situazione precedente, ai fini dei superiori interessi collettivi. 

Essa  cioè può identificarsi con  L'ARTE E LA STRATEGIA DI FACILITARE IL CAMBIAMENTO.

   

EUPETENZA vuol dire RI-SOLVERE (dal lat. solvere = sciogliere , appunto sciogliere i lacci, i freni ).

 

Ευπετεια , ας (eupeteia, eupeteias. sost.) = facilità.

 

Ευπετειας διδοναι (eupeteias didonai) = dare facilità , facilitare.

 

di Gian Marco Boccanera

Contatti

c_Telefono Telefono
+39 06.77.07.36.80
c_Skype Skype
gian.marco.boccanera
c_Agenda Appuntamento
richiedilo qui!
c_Email

Clicca qui per inviarci una mail

Consulenza-prepagata-bottone 

Consulenza prepagata 

Scrivono di noi

La Carta dei Servizi


 

Ci trovi su...

social_facebook_box_blue_128googleplus_box_red_64social_twitter_box_blue_128youtube_logosocial_linkedin_box_blue_128studioboccanera xingsocial_rss_box_orange_128

 



Network